Google News: come funziona oggi per gli editori, nel post di Pop Up

Bentrovati su Pop Up Mag, il sito dedicato a marketing e comunicazione digitale. Oggi mi sono cimentato nell’analisi del nuovo servizio di Google News e sul suo funzionamento, che da inizio dicembre ha cambiato veste, probabilmente per venire incontro alle nuove esigenze in termini di legge dettati dalla monetizzazione dei contenuti agli editori, ma anche per fornire un maggior servizio all’utente.

Ma come funziona Google News oggi per gli editori? Cerchiamo di capirne di più nel post di oggi a cura di Pop Up Mag: buona lettura a tutti i nostri lettori da Francesco Corvino.

Google News: una nuova esperienza utente a disposizione degli editori

Google News è la piattaforma di Big G. dedicata alle ultime notizie provenienti da tutto il mondo, che qualche tempo fa ha conosciuto una polemica molto forte legata alla monetizzazione degli editori delle notizie che apparivano in piattaforma. Infatti Google utilizzava contenuti di altri per riempire la sua applicazione, non restituendo nulla all’editore/blogger che aveva scritto il post. Per ovviare a questo problema la decisione di Google è stata quella di ridefinire i parametri per l’inclusione in Google News per gli editori, e rimodellare la piattaforma secondo quelli che sono i parametri di un più giusto dare e avere tra le parti.

Google News è divenuta oggi una piattaforma con la quale:

  • Scoprire gli eventi in corso, le notizie da tutto il mondo e i contenuti di diversi editori;
  • Iscriversi a testate giornalistiche e argomenti specifici;
  • Leggere contenuti online oppure offline;
  • Aggiungere articoli ai preferiti e condividerli;
  • Personalizzare i contenuti nella sezione “Per te”;

Se in passato per iscriversi a Google News occorreva candidare il proprio sito e sperare nell’accettazione da parte dello staff del brand, al momento non è più così. Infatti da oggi gli editori vengono automaticamente presi in considerazione per la sezione Notizie principali o per la scheda News di Google.

Per apparire su Google News non devono far altro che produrre contenuti di alta qualità e rispettare le norme relative ai contenuti dei quali da sempre il brand si fa portatore.

La piattaforma Google News è disponibile oggi in AMP, per una migliore esperienza utente, basata su contenuti fruibili in modo molto più veloce. AMP è una tecnologia su cui Google sta battendo da un pò e probabilmente diverrà lo standard a cui tutti gli editori dovranno rifarsi nel prossimo futuro.

Guadagnare con Google News: abbonamenti e Google Adsense

Come guadagnare con i propri contenuti attraverso Google News?

Facile la risposta: mediante gli abbonamenti e i banner di Google Adsense! Ecco la risposta che gli editori nel mondo si attendevano. Veder riconosciuti i propri sforzi editoriali, mediante una monetizzazione del contenuto prodotto e visto mediante Google News.

Ma come funziona?

Si pubblica nell’area dei tuoi contenuti nell’applicazione di Google News e gli editori possono utilizzare i paywall in Edicola tramite “Abbonati con Google“. Inoltre è possibile inserire i banner di Google Adsense all’interno del post pubblicato in piattaforma, per il quale si può scegliere la percentuale di assoggettamento pubblicitario (cioè puoi decidere la percentuale di banner da inserire all’interno del contenuto).

Quando ho provato ad accedere al nuovo Google News, questa è la schermata che vedo:

Bisogna ottemperare poi a tutta una serie di autorizzazioni e compilare documenti legati all’organizzazione, ai permessi utenti, all’account pubblicitario, e così via.

Per quanto riguarda la sezione ADS, puoi scegliere, per singolo post, quanta pubblicità vuoi far apparire all’interno dello stesso, definibile in percentuale:

 

Dalla piattaforma stessa di Google News Initiative (ancora in lingua inglese) emerge quanto scritto a riguardo i guadagni legati agli abbonamenti ai contenuti premium gestiti mediante Google.

Aumentare le entrate dai lettori

In collaborazione con i partner, abbiamo sviluppato una suite olistica di prodotti e politiche per aiutare gli editori di notizie a far crescere le loro entrate commerciali.

Miriamo a supportare e far crescere un ecosistema di contenuti sostenibili, rendendo più semplice per gli editori raggiungere nuovi lettori, favorire le conversioni e coinvolgere abbonati e membri.

La nostra serie di tecnologie e soluzioni è progettata per aiutare gli editori di notizie a coinvolgere gli utenti attraverso la canalizzazione.

google news initiative

Espandere la copertura

Il campionamento flessibile consente agli editori di decidere quanti articoli gratuiti un editore desidera fornire ai potenziali abbonati in base alle proprie strategie commerciali.

google news

Aumentare le conversioni

Quando gli utenti si iscrivono con Google, possono utilizzare il proprio account e i metodi di pagamento, eliminando la necessità di registrare un conto, memorizzare nuove password o immettere carte di credito. Google gestisce l’abbonamento, ma gli editori scelgono cosa offrire e possono gestire la relazione con il cliente.

Coinvolgi abbonati e membri

Aiutiamo gli abbonati e i membri esistenti ad apprezzare i loro contenuti più facilmente. Il servizio Abbonati a Google aiuta gli utenti a rimanere connessi, a mantenere l’accesso ai loro contenuti premium su tutti i dispositivi e a trovare tali contenuti sui prodotti Google.

google news initiative

L’iniziativa creata da Google dà anche la possibilità di accedere ad un servizio di formazione per giornalisti nell’uso corretto di Google News Initiative e in generale del pacchetto Google, accedendo qui:

https://newsinitiative.withgoogle.com/training/

I valori del nuovo Google News Initiative

Da sito emergono i valori chiave di quello che Google definisce:

La nostra iniziativa di collaborazione con il mondo dell’informazione, per aiutare il giornalismo a crescere nell’era digitale.

Ciò che Google crede del giornalismo odierno, sono presto esplicitati:

  • Il giornalismo di qualità è importante, riconoscendo l’importanza della qualità del contenuto come differenziante tra la pubblicazione e il rigetto del contenuto prodotto;
  • La stabilità finanziaria richiede innovazione, per poter lavorare nel giornalismo devi aggiornarti ed essere innovativo nelle soluzioni che offri al pubblico, e Google ti dà una mano in questo;
  • L’ecosistema delle notizie digitali deve rimanere aperto, nel rispetto dell’editore e dell’utente;
  • Le nuove tecnologie offrono nuove opportunità, che Google ti aiuta a mettere a frutto;
  • La collaborazione è fondamentale per il successo reciproco, di Google e dell’editore;

Vi lascio al video introduttivo del nuovo Google News Initiative:

Alla prossima con il mondo di Pop Up. Se volete intervenire per fornire ulteriori info su Google News e la sua nuova piattaforma, vi invitiamo a scrivere nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui