Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Google Bug: ci risiamo, stavolta ad essere colpito è il servizio Google News

Nuova funzione Google

Google Bug: stavolta ad essere colpito è il servizio Google News

Era solo settimana scorsa quando un bug ha mandato in tilt il servizio di Google, de-indicizzando pagine e pagine web e facendo così crollare le visualizzazioni e i posizionamenti di tantissimi progetti web. Ma neanche il tempo di risolvere il problema, che ne è comparso un altro, che stavolta impatta sul servizio collegato a Google News, la nota piattaforma di aggregazione delle notizie, per la quale occorre iscriversi ed essere accettati dopo numerosi controlli da parte dello staff del motore di ricerca. In questo post a cura di Pop Up andremo a vedere cosa è successo questa volta e come impatterà sui nostri progetti web.

La notizia ha scosso il mondo di Google News

In un tweet a cura di Google è stata data la notizia di un nuovo bug, che questa volta ha colpito la nota piattaforma Google News, che accorpa notizie su svariati argomenti, pubblicate dai progetti registrati, che ha gettato nello sconforto molti web master:

Google ha dichiarato infatti di indagare su un altro bug che ha colpito l’indicizzazione, questa volta sui contenuti di Google News. Si specifica che però non è correlato al bug di indicizzazione della scorsa settimana.

Google ha infatti affermato in una nota che questo nuovo bug di indicizzazione “non è correlato al problema dell’indicizzazione della scorsa settimana, che è stato risolto”.

Secondo Google, il nuovo bug ha un impatto solo su alcuni editori di Google News. Questi potrebbero richiamare il problema scoperto già a novembre dello scorso anno, quando il contenuto dei publisher non è stato indicizzato con query pertinenti.

Google ha anche aggiunto che al momento sta esaminando il problema e segnalerà quando ne saprà di più:

“Stiamo analizzando attivamente il problema di Google News proprio ora”

 

Vedremo come andrà a finire quest’ulteriore problema, che rischia di avere un impatto disastroso su chi vive di questo lavoro, dopo il bug della settimana passata. Sveglia Google!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *