Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Football ISM: l’innovativa soluzione digitale nella gestione del calcio

Da start-up  a piattaforma digitale per il calcio moderno: Football ISM

Nel 2018 Lisbona ambisce a diventare il più grande incubatore di startup e  punto di riferimento dell’innovazione europea con il prestigioso progetto Hub Creativo do Beato, che sorgerà all’interno di una ex struttura militare composta da 20 edifici e che si estende su una superficie di 100mila metri quadri.

Insomma la capitale lusitana, dopo essersi accaparrata il Web Summit, uno dei più grandi e importanti eventi per l’imprenditoria, la tecnologia e l’innovazione nel Mondo, conferma la sua volontà di trasformarsi nella nuova mecca europea delle startup. “Buongiorno Italia, buongiorno Maria con gli occhi pieni di malinconia” cantava Totó Cotugno nel suo celebre brano, appropriato direi visto che l’Italia non é un Paese per startup. Buongiorno Italia..sveglia!!!

Anche il calcio va a pari passo con l’innovazione tecnologica e la piattaforma portoghese Football ISM risulta essere quella soluzione di gestione delle informazioni sui talenti e sui processi per un club di calcio, riconosciuta attualmente come la più completa sul mercato.

Filipe Esteves, Direttore Generale di agap2IT, la società multinazionale Made in Lisboa, che opera nei settori dei sistemi informatici, della scienza e della tecnologia, oltre che lavorare a diretto contatto con uno dei tre grandi brand del calcio lusitano, ovvero lo Sporting, sintetizza con un semplice slogan la sua start-up “Abbiamo tutto ciò di cui una squadra di calcio ha bisogno.”

I vari dipartimenti dell’accademia Sporting Clube de Portugal, in collaborazione con agap2IT, hanno partecipato allo sviluppo di questo progetto, creando così l’unica piattaforma tecnologica sul mercato in grado di analizzare in modo dettagliato e trasversale attivitá di:

  • scouting;
  • reclutamento;
  • valutazione della formazione e competizione;
  • gestione di strutture e attrezzature;
  • integrazione medica e legale;

Quindi Football ISM gestisce in dettaglio l’evoluzione sportiva, scolastica, sociale e personale del giocatore, fornendo alle società calcistiche le migliori informazioni per il controllo e il processo decisionale attraverso una valutazione quantitativa e qualitativa.

Questa piattaforma mira a reinventare il modo in cui si gestisce il calciatore, concedendo cosí al presidente del club di poter accedere a delle informazioni personalizzate: dalla formazione, alle partite o allo sviluppo personale di stagione in stagione, contratti e diritti d’immagine in pochi secondi e tutti su una cartella digitale. Oltre a ciò è agevole nel reclutamento di talenti, visto che si possono seguire i giovani giocatori in tempo reale, entrando in contatto con gli scout e trenta secondi dopo avere un rapporto pubblicato di coordinatori o allenatori. Inoltre aiuta alle famiglie dei giocatori a seguire ciò che sta accadendo.

Il calciomercato genera fatturati da record e nella stagione 2016/2017 la Lega portoghese è stata quella che ha registrato il maggior numero di vendite di giocatori dalle accademie per un totale di 273 milioni di Euro e un saldo positivo di 169 milioni di Euro. La selezione, la formazione di talenti o l’acquisto di prodotti economici e di vendita fanno parte del piano aziendale dei club delle leghe come Portogallo, Olanda e Belgio. Insomma il Portogallo è un mercato di emissione e quindi é un contesto in cui le soluzioni tecnologiche innovative per la gestione del calcio professionistico servono per vincere.

Anche se sembra il gioco Football Manager, questa piattaforma rivoluzionaria, usata tra l’altro per il 90% dallo Sporting e che sta destando interesse anche presso il Chelsea, i campioni della Premier League 2016/2017, serve per cambiare radicalmente la gestione delle squadre di calcio e delle sue accademie. Chissà se questa potrebbe essere un ausilio per dare nuovo impulso al movimento calcistico italiano e far crescere così grandi giocatori con caratteri forti (anche in età giovane), visto  che l’Italia da quando é stata eliminata dai Mondiali 2018 ha toccato il suo punto più basso da sessant’anni a questa parte.

Voi che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Condividi, , Google Plus, Pinterest,