Etica e comportamento online: le regole non scritte da seguire

0
158
gioco online

Nell’era governata dal digitale, l’etica svolge un ruolo essenziale specialmente nella gestione dei comportamenti da adottare sul web. Non si tratta di seguire le leggi ma di adottare i giusti comportamenti che possono rendere la permanenza sulla rete molto più piacevole e sicura. Scopriamo insieme di cosa si tratta…

Etica e digitale, mondi a confronto

“Le stelle sopra di me, la legge morale dentro di me”, sono le parole di uno dei filosofi più illustri del ‘700, Immanuel Kant, che aveva trovato nella ragione una legge morale, qualcosa che sta dentro di noi e, in qualche modo, ci orienta nel vivere nel mondo. Ma cosa c’entra un filosofo tedesco di qualche secolo fa con il web e, ancor di più con il gioco online?

Quella virtuale, specialmente quella del gioco, è una vera e propria piazza in cui personalità e persone diverse si incrociano costantemente e per forza di cose sono chiamate a sottostare ad una serie di regole non scritte a cui tutti dovrebbero quantomeno ispirarsi per vivere un ambiente sereno ed armonioso. Alcuni comportamenti, ad esempio, sono da evitare sia nell’attuarli che nel subirli. Imparare a gestirli e ad evitarli può comunque essere un buon modo per godersi serenamente le proprie passioni online.

L’etica ed il gioco: ciò che non si vede

Una delle attività che per la maggiore si svolge online è senza dubbio quella di giocare. Per tutti gli appassionati di gioco online, l’etica è una componente essenziale ed irrinunciabile. Questo perché tutti i giocatori devono collaborare per rendere l’ambiente di gioco un posto armonioso e rispettoso. Per far questo è necessario comprendere i principi etici basilari. Questo perché il gioco non è solo un hobby ma un vero e proprio stile di vita che deve permetterci di distinguerci quando viviamo ed interagiamo in ambienti condivisi da altri.

Per esempio intorno ad un tavolo da gioco, nel bel mezzo di una sessione di poker, incappare in atteggiamenti scorretti o provocarli è all’ordine del giorno al punto che il gioco può risultare non essere equo e divertente. Immagina di stare nel pieno di una partita e di sentire un avversario inveire contro di te, insultandoti… Il gioco non sarebbe più tanto piacevole.

Il poker: il fascino del gioco pulito

Quando si parla di poker online, spesso ci si affianca con parole come gioco responsabile, etico, divertimento sano ecc… Insulti gratuiti, dal vivo o tramite le chat, comportamenti di tipo aggressivo o ancora il bluff giocato in maniera scorretta, può non solo cambiare le sorti ma anche gli umori di una partita. Quello che conta, per essere davvero un grande giocatore di poker, è essere gentili, nella sconfitta quanto nella vittoria, online quanto nella vita reale. Non tutte le partite infatti finiranno con una vittoria ma non lasciare che la frustrazione tiri fuori la parte peggiore di te. Lo stesso nel caso in cui dovessi vincere, cerca di non umiliare il tuo avversario! Nel caso in cui non fossi tu il diretto destinatario di una brutta offesa, utilizza tutti gli strumenti in tuo possesso per segnalare ogni tipo di abuso.

Tutti questi comportamenti dovrebbero essere acquisiti ancor prima di sedersi attorno ad un tavolo e bisognerebbe conoscerli al pari di come si conoscono i punti poker.

Perché le regole sono così importanti?

Fin da quando siamo bambini abbiamo a che fare con le regole. Ci orientano, ci fanno crescere, ci fanno comprendere la differenza tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Aderire alle regole, specialmente online, dove tutto sembra essere lecito, vuol dire costruire una comunità migliore in cui poter vivere anche la migliore esperienza di gioco. Per questo bisognerebbe munirsi di regole ben precise come il non utilizzare un linguaggio becero e non imbrogliare l’avversario. 

Avere delle buone maniere significa, spesso, avere un buon gioco.

Conclusioni

Se esiste una legge morale dentro di noi, per come Kant la immaginava, allora è bene farla funzionare, attivarla, ogni volta che ci approcciamo al web ed al gioco. Avere un comportamento quanto più gentile ed etico è la condizione necessaria alla creazione di vere e proprie comunità virtuali in cui ogni singola persona può godere di un ambiente di gioco sicuro e sereno. Le regole sono quelle della buona educazione, che apprendiamo fin da piccini e che da sempre ci orientano per far si che consegniamo al mondo la parte migliore di noi stessi. Lo stesso deve avvenire intorno ad un tavolo da poker perché giocare non è solo un modo per ingannare il tempo ma anche per connettersi con una comunità solo all’apparenza virtuale perché, nella realtà, vive delle stesse regole e delle stesse emozioni che si esperiscono, ad esempio, sotto casa. E tu, che tipo di persona hai scelto di essere?