E-commerce food: 2 milioni di clienti in più in Italia

0
352
e-commerce food

La pandemia ha radicalmente cambiato le nostre abitudini, anche quelle di acquisto di generi alimentari. Questo spiega perché gli e-commerce food sono oggi uno dei business di maggior successo.

Tante sono le aziende che stanno investendo nuove risorse su questo canale di vendita, che diventa sempre più centrale. 

Grazie all’e-commerce tante attività, da quelle della GDO alle più piccole, sono riuscite a mantenere ben saldo il legame con i propri clienti anche in questo periodo molto particolare.

Questo è quanto è emerso dalla ricerca “Digital Food Strategy – Le aziende dell’alimentare diventano sempre più smart”, che ha messo in luce il successo del settore.

Già nel 2019 è stato registrato un +19% nelle vendite e, di sicuro, questo 2020 confermerà la tendenza. Se si esclude il settore delivery di cibo pronto, le stime dei primi mesi del 2020 ci parlano già di una crescita ancora maggiore rispetto a quella registrata nel 2019.

L’impatto del Covid, del resto, ha fatto la sua parte: la presenza online delle aziende del settore food italiano, che hanno registrato un aumento di circa 2 milioni di clienti nei primi 9 mesi del 2020, è diventata oggi imprescindibile.

I settori che hanno più successo?

Di sicuro, quello del cibo americano. Lo dimostrano portali come American Food Shop, che da anni è un punto di riferimento per l’acquisto di specialità made in USA. Il pubblico di riferimento è quello dei più giovani, cioè dei Millennials, che sono già avvezzi ad acquistare online prodotti che difficilmente si reperiscono nei supermercati. 

Questo dimostra che bisogna avere l’intuizione giusta per vendere online e per conquistare le attenzioni e il cuore di chi è alla ricerca di determinati prodotti. Stiamo parlando, del resto, di quello che sarà il futuro. 

Anche dopo la fine della pandemia, di certo gli e-commerce food rimarranno un punto di riferimento per tantissime persone che ne hanno scoperto la comodità e che non ne possono più fare a meno. Proprio per questo motivo i produttori italiani hanno capito che questo sarà il canale di vendita su cui puntare se si vuole mantenere alto il proprio livello di vendita. Non solo. Grazie alla presenza di un e-commerce sarà anche possibile fidelizzare il cliente, cosa che non sempre accade nei punti vendita fisici. 

Chi rimarrà ancorato solo ed esclusivamente alla vendita in negozio, senza cogliere l’opportunità di approfittare delle vendite online, dovrà pian piano soccombere al mercato che cambia. Il momento di reagire è già qui.