Cucino in Rosa: l’appuntamento digital con la Mortadella Bologna

0
44
cucino in rosa foto

Cucino in Rosa: l’appuntamento digital con la Mortadella Bologna nel post di Pop Up

Cucino in Rosa è il nuovo appuntamento digitale con la famosa Mortadella Bologna, che sarà celebrata da food blogger, chef e influencer sul web, con un nuovo format che vede protagonista Sonia Peronaci, la famosa food blogger italiana, che accoglierà degli importanti ospiti che ci parleranno di mortadella e di possibili impieghi di uno degli alimenti più amati dagli italiani.

Di Cucino in Rosa parliamo oggi nel post dedicato alla Categoria Food, che accoglie tutte le iniziative legate al marketing e alla comunicazione settoriale, a cura di Pop Up!

Cucino in Rosa: Sonia Peronaci in cucina con Mortadella Bologna

Come anticipato dalla nostra intro, Cucino in Rosa è un format digitale che vede la partecipazione di chef, food blogger e influencer, che vi parleranno di uno dei salumi al quale gli italiani non sanno rinunciare.

L’appuntamento sarà condotto da Sonia Peronaci, la famosa food blogger italiana, che ospiterà di volta in volta uno chef che illustrerà le sue ricette da preparare con Mortadella Bologna. Questo incontro può essere considerato un laboratorio culturale basato sulla conoscenza del famoso salume, ma anche un confronto tra esperti del settore, visto che anche Sonia a sua volta presenterà un suo piatto.

Gli chef coinvolti sono i cinque stellati: Rosanna Marziale, Viviana Varese, Claudio Sadler, Aurora Mazzucchelli, Agostino Iacobucci e Simone Rugiati, quest’ultimo chef per estrazione, conduttore televisivo e web influencer.

sonia peronaci
Sonia Peronaci con chef Sadler

Il primo appuntamento è il 12 aprile

Il primo appuntamento verrà pubblicato il prossimo lunedì 12 aprile, seguendo il seguente link:  https://mortadellabologna.com/cucino-in-rosa-con-sonia-peronaci-digital-edition. Il tema della puntata sarà l’Arte, con Sonia che si troverà ad ospitare lo chef stellato Claudio Sadler e le due ricette poste a confronto saranno: Vellutata fredda di Zucca e Zenzero con tartare di Gambero e Chips di Mortadella Bologna IGP” realizzata da Sonia Peronaci, e “Savarin primaverile di Mortadella Bologna IGP” a firma Claudio Sadler.

cucino in rosa ricette mortadella

L’appuntamento con ‘Cucino in Rosa’ sarà sui canali social del Consorzio Mortadella Bologna, con le pubblicazioni dei video su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube ma anche sul sito ufficiale www.mortadellabologna.com nella nuova sessione dedicata agli eventi digitali e sul canale Facebook di Enjoytheauthenticjoy, oltre che sul sito soniaperonaci.it e sui canali social degli chef protagonisti. 

Dichiara Sonia Peronaci a tal riguardo:

È stata davvero una bella ed emozionante esperienza che ha riunito, nella mia cucina della Sonia Factory, prestigiosi chef stellati provenienti da tutta Italia in un appuntamento unico dove la protagonista è stata la Mortadella Bologna. L’appuntamento con Cucino in Rosa, oltre ad entusiasmarmi, mi ha permesso di vedere realizzati dei piatti innovativi dagli stili e gusti diversi, realizzati da chef di fama internazionale con un ingrediente unico e amato da tutti

‘Cucino in Rosa’ è un’iniziativa che rientra nel programma di “Enjoy the Authentic Joy”, il progetto promozionale e informativo triennale, che unisce tre consorzi agroalimentari per la tutela dei salumi DOP e IGP, cofinanziato dall’Unione Europea e rivolto al mercato italiano e belga.

La campagna prevede la promozione delle seguenti eccellenze gastronomiche italiane: Mortadella Bologna IGP, Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP.

Conclusioni

Il Food per noi italiani è associato da sempre alla tradizione culinaria, unica per certi versi, del nostro paese. Il buon cibo per noi italiani è sacro ed è parte dell’immenso patrimonio culturale del nostro paese, che va salvaguardato. Questo però non significa non aprirsi al nuovo che avanza, alla rivoluzione in atto nel mondo del digitale, che potrebbe essere il punto di partenza per riscoprire e far riscoprire alle nuove generazioni, alimenti e ricette tipiche del nostro territorio, utilizzando anche canali di comunicazione innovativi e propri di questa generazione e di quelle che verranno. Anche il modo di comunicare può essere un utile volano per consentire la conservazione delle nostre tradizioni.

Viva la Mortadella Bologna e in bocca al lupo per il nuovo programma!