Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

E-commerce: 3 errori nelle pagine prodotto che uccidono le conversioni

truffe online

Tre errori da evitare nelle pagine prodotto del tuo Ecommerce

Se hai un e-commerce, l’obiettivo finale sarà generare o aumentare le conversioni che, nel caso dello shop online, possiamo identificare con l’acquisto del tuo prodotto. Con buona probabilità, se hai un tasso di conversione basso, i tuoi problemi risiedano nelle pagine prodotto.

Come puoi immaginare, le pagine prodotto sono fondamentali per il successo del tuo e-commerce. Qui è dove avviene infatti l’effettivo acquisto.

Al fine di massimizzare le conversioni, assicurati di non commettere questi 3 errori nella pagina prodotto del tuo e-shop.

1. Non investire per la creazione di contenuti visual

Uno delle più grandi criticità dello shopping online è il non poter provare i prodotti in prima persona prima di decidere di acquistarli. Questo, insieme ai numerosi siti fasulli che esistono, si traduce in una mancanza di fiducia  – e di conseguenza, l’abbandono del carrello.

Qual è il modo migliore per rassicurare i tuoi visitatori che il tuo e-commerce sia autentico?

Un modo è utilizzare immagini professionali di alta qualità. Prova a incorporare questi elementi nelle pagine dei tuoi prodotti.

Immagini primarie

Le immagini primarie sono le immagini standard ad alta risoluzione, in cui il prodotto viene enfatizzato su uno sfondo bianco. Considera questo come nient’altro che un “requisito minimo” su qualsiasi moderno sito di e-commerce. I tuoi prodotti dovrebbero essere infatti presentati in questo modo per dimostrare professionalità.

Se stai facendo la fotografia e le modifiche da solo, puoi utilizzare strumenti online come AutoClipping per rimuovere rapidamente lo sfondo dell’immagine e renderlo bianco puro. Inoltre, prova a mostrare i tuoi prodotti da varie angolazioni.

Immagini di lifestyle

Queste immagini hanno lo scopo di mostrare i tuoi prodotti mentre vengono utilizzati in normali situazione di vita quotidiana. Le immagini di lifestyle permetteranno ai tuoi potenziali acquirenti di immaginare come sarebbe possedere il tuo prodotto.

Illustrazioni

Sfrutta la grafica e le illustrazioni creative, come le infografiche, per accentuare le migliori caratteristiche del tuo prodotto. Inoltre, è possibile progettare un’illustrazione in stile tutorial “come fare” per dimostrare quanto sia facile usare il prodotto.

Video

Infine, sfoggia il tuo prodotto in azione, creando dei video brevi che catturano l’attenzione. Certo, realizzare un video può essere costoso, ma aumenterà la fiducia in modo esponenziale e quindi le vendite.

Non fare affidamento sul fai da te: questi elementi visivi sono molto importanti e fanno la differenza a livello di conversione. È sensato assumere dei professionisti per creare degli elementi visivi che infondano fiducia nei tuoi potenziali acquirenti e quindi li portano ad acquistare il prodotto/servizio.

Più che un costo, considera la creazione di questo tipo di contenuti come un investimento che genererà sempre dividendi per il tuo e-commerce.

2. Descrizione prodotto pessima e poco coinvolgente

Il prossimo errore è la descrizione dei prodotti triste, banale e poco interessanti. Se vendi un prodotto interessante e utile, perché non scrivere un copy nitido che ispiri il visitatore ad agire immediatamente?!

Come fai a fare questo?

La prima sfida è quella di definire una chiara gerarchia (o struttura) per il tuo copy, ovvero usare le intestazioni, i sottotitoli, elenchi puntati e le parole chiave in modo giudizioso per facilitare gli acquirenti nella possibilità di sfogliare i tuoi contenuti. Un ulteriore vantaggio è che ti aiuterà a migliorare la tua SEO on-page.

Non essere prolisso con la descrizione del tuo prodotto, non includere ogni piccolo dettaglio tecnico, concentrati sull’evidenziare invece tutti i vantaggi e le caratteristiche principali che rendono unico il tuo prodotto.

Tieni a mente questi suggerimenti aggiuntivi per aiutarti a redigere descrizioni più coinvolgenti e persuasive:

  • Descrivi la Unique Selling Proposition del tuo prodotto. Quali caratteristiche lo rendono superiore a tutte le alternative disponibili su online e offline?
  • Dichiarare tutti i vantaggi dell’utilizzo del prodotto, preferibilmente utilizzando gli elenchi puntati;
  • Cerca di anticipare e affrontare eventuali domande o dubbi che potrebbero sorgere nella mente dei possibili acquirenti;
  • Riduci l’esitazione dell’acquirente parlando delle garanzie che offri;
  • Cerca di includere parole chiave pertinenti nel tuo copy per scopi SEO, ma dai sempre la priorità alla leggibilità;
  • Scrivi in ​​un tono semplice e disinvolto, con frasi e paragrafi concisi;

3. No recensioni = No conversioni

Secondo Trustpilot, il 92% dei consumatori legge le recensioni su Internet e l’80% degli acquirenti si fida delle recensioni tanto quanto dei consigli personali. Ciò significa che le recensioni dei clienti sono fondamentali per le conversioni.

Il rating con le stelle sulle pagine dei prodotti sono indiscutibilmente uno dei fattori più importanti nella decisione finale di acquisto. Inoltre, il numero di recensioni è ugualmente significativo.

Ma qui una domanda sorge spontanea: “Come faccio ad avere più recensioni?”

Un modo è contattare i tuoi clienti tramite e-mail e richiedere loro di dedicare un minuto per condividere la loro esperienza. Dato che non c’è una ricompensa per loro e quindi normalmente non lo faranno, invia loro due al massimo 3 e-mail in cui metti in evidenza che il loro supporto significa molto per te.

La seconda modalità è quella di offrire ai tuoi clienti premi e sconti la prossima volta che acquistano nel tuo negozio, in cambio di lasciare un feedback onesto sul tuo sito web. Un ulteriore vantaggio di questo metodo è che può aumentare la fidelizzazione dei clienti e la fedeltà.

Detto questo, se ricevi delle recensioni negative, non preoccuparti! Rispondi a ciascuno in modo tempestivo e gentile e assicura i tuoi clienti che farai tutto il possibile per risolvere il problema e che non si ripeterà.

Qualunque cosa tu faccia, rispondi sempre alle recensioni dei clienti con rispetto.

In conlusione

Ricorda la regola 80/20: per creare una pagina prodotto efficace per il tuo e-commerce, concentrati su questi tre elementi fondamentali (elementi visivi, copy e recensioni) che avranno un impatto dell’80% sulle conversioni, se non di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *