Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Come diventare influencer su Instagram: i nostri consigli

come diventare influencer su instagram

Come diventare influencer su Instagram: 4 consigli per i nostri lettori

Eccoci di nuovo qui su Pop Up a palarvi di social media, e in particolare di Instagram. Infatti abbiamo discusso svariate volte del famoso social medium e di come ad esempio aumentare popolarità su Instagram oppure analizzarne i risultati ottenuti con i propri post, fino a giungere a svariate classifiche su personaggi di spicco, come ad esempio le fashion influencer più seguite o gli influencer più pagati.

Ma come diventare influencer su Instagram? Come fare ad avere successo? 

Ragazzi premetto che se avevate la speranza di trovare in questo articolo trucchetti vari su come acquistare followers finti, potete anche abbandonare questa pagina. Il perchè è semplice: non voglio fare la morale a nessuno ergendomi a paladina in difesa di chi fa questo lavoro in maniera cristallina, ma semplicemente, conoscendo negli anni lo strumento e utilizzandolo lavorativamente e privatamente, vi posso assicurare che non c’è nulla di più inutile del comprare follower su Instagram. Avere la lista piena di bot totalmente artefatti non serve a niente, vi da false speranze e comunica un’idea del tutto sbagliata a chi vi segue, con la conseguenza che tra qualche mese vi ritroverete probabilmente con un numero di seguaci molto gonfiato ma con un interesse verso il vostro profilo in ribasso. Infatti è il tasso di engagement a stabilire quanto un profilo abbia o meno successo sui social, attraverso le interazioni che suscita con i suoi post.

Ecco perchè avere successo su Instagram non potrà mai coincidere con l’acquisto di follower. Ma vediamo adesso cosa invece può essere realmente d’aiuto per migliorare la propria presenza su Instagram.

4 consigli che ti aiuteranno a diventare influencer su Instagram

1. Creare una Content Strategy per acquisire follower su Instagram

Sia che si tratti di un profilo privato o di uno aziendale, è fondamentale creare un piano editoriale chiaro e completo. Nulla attirerà follower su Instagram come un contenuto ben fatto e sensato. Tanto per ribadirvi il concetto, la famosa frase “Content is king” non passerà mai di moda. Meglio farla propria e rispettarla, sempre. Armatevi quindi di pazienza e buttate giù un piano editoriale che rispetti i cardini della vostra Instagram Strategy e rispettatelo sempre. Schedulate e targettizzate ogni post specificatamente in base al suo contenuto e all’obiettivo. Al tempo stesso non tradite mai l’essenza del brand o del personaggio che si vuole costruire sul profilo.

Instagram for Business infatti ci dice:

“La chiave per il successo creativo su Instagram – e su qualsiasi altro canale di marketing – è una creatività rilevante e ben gestita, basata sui concetti e ben realizzata. Segui questi principi provati e veri durante la creazione della tua prossima campagna  e osserva come funzionano gli annunci.”

avere successo su Instagram

2. Mettere la qualità al primo posto

Non è una rivelazione che Instagram sia una piattaforma visiva in cui la preferenza dell’utente premia sempre e solo post di alta qualità ed esteticamente molto belli. Detto questo, i brand e i privati che cercano di coinvolgere gli instagrammers dovrebbero concentrarsi sulla creazione di immagini e video qualitativamente di livello e quindi belli, artistici e soprattutto ragionati. Devono essere in grado di coinvolgere il target che, a priori, si è scelto come interlocutore diretto. Non siete dei fotografi nati? Don’t worry! Di app che vi aiuteranno a migliorare la qualità dei vostri post ce ne sono tantissimi!

Una su tutte? Io vi consiglio Lightroom.

come aumentare i follower su instagram

Molto interessanti sono inoltre le applicazioni come Videoleap, InShot e Carve.

programmi per instagram

3. Creare discussioni sul proprio profilo

Ora che sapete come creare una presenza esteticamente bella ed emotivamente allineata al vostro target, per diventare influencer su Instagram dovete iniziare a ragionare su come tramutare quell’iniziale interesse verso il vostro profilo in un coinvolgimento profondo che aumenti considerevolmente quel famoso tasso di engagement di cui vi parlavo poco fa. Dovete fare in modo che il pubblico inizi a voler sapere di più su di voi, assicurandovi di fornirgli poi tutte le informazioni che cercano. Se siete un’azienda avrà senso farli iscrivere ad esempio ad una newsletter. Se invece siete un utente privato potete rimandare la vostra audience su un blog personale. In entrambi i casi sarà fondamentale che ci sia engagement su ogni vostro contenuto, ovvero che si aprano delle vere e proprie discussioni sotto le vostre foto in modo che sempre più persone le intercettino e vi si appassionino. State attenti alle conversazioni che si creano e dove possibile cavalcatele ed estendetele, aumentandone la risonanza e vedrete che gli effetti positivi non tarderanno a palesarsi. Le conversazioni create attraverso Q&A, sondaggi e commenti, contribuiscono a far crescere il numero di utenti di Instagram interessati a voi o alla vostra attività.

instagram coca-cola

4. Usare le stories per rendere semplice la conoscenza del vostro personal brand/core business

Quest’ultimo consiglio è rivolto a chi sta costruendo con successo il proprio brand su Instagram, sia esso un influencer oppure un’azienda. Il mio consiglio è quello di incrementare il più possibile l’utilizzo di Instagram Stories, includendo in esse dei contenuti interessanti per i nostri seguaci Instagram, per aiutarli a far conoscere il nostro personal brand o, qualora sia un’azienda, il nostro core business. In quest’ultimo caso, se il nostro obiettivo è vendere, ricerche recenti mostrano che quasi due terzi degli utenti di Instagram hanno effettuato almeno un acquisto dopo aver visto prima un oggetto o un servizio sul canale social. In questo caso una buona idea potrebbe essere quella di inserire nelle stories dei metodi facili e veloci per arrivare all’acquisto del vostro prodotto o servizio. Instagram vi mette a disposizione pulsanti d’azione utilissimi e molto semplici da usare, che rendono il tutto un gioco da ragazzi. 

vendere su instagram

E se siete solo degli aspiranti Influencer?

Il consiglio è quello di farvi conoscere il più possibile: quindi condividete, condividete e condividete. Usate ad esempio le stories in evidenza per raccontare al mondo le vostre esperienze, magari con video che parlino di voi, dei vostri viaggi, dei vostri hobby, dei vostri allenamenti e potrei proseguire all’infinito. Fate in modo che sia semplice reperire informazioni su di voi, connettendo al vostro profilo Instagram tutti gli altri social sui quali siete presenti.

stories instagram

Non si esauriscono certo a quattro gli elementi determinanti per far crescere la vostra presenza social ma credo che questi siano i più importanti, i pilastri dai quali partire per poi andare oltre e imparare ad utilizzare al meglio questo canale di comunicazione così importante e popolare.

Ognuno di noi è in grado di farlo: la differenza, come in ogni cosa nella vita, la fa la determinazione e la costanza.

In questo post vi abbiamo dato i nostri consigli su come diventare influencer su Instagram. Quali sono i vostri? Scrivetecelo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *