Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Come aumentare i follower su Instagram: 5 strategie utili allo scopo

Come aumento i follower su Instagram© by Tubular Insights

Come aumentare i follower su Instagram: i consigli di Pop Up Magazine

La domanda che ultimamente sento ripetere più spesso in questo periodo è: come aumentare i follower su Instagram? Bella domanda! In questo articolo vogliamo fornire 5 consigli utili a rispondere a questa domanda così spinosa. Ovviamente in molti risponderanno: basta comprare follower su Instagram! Ciò che mi sento di dire è: se si ha un grosso budget a disposizione e si riesce a ottenere un ritorno forte dall’investimento in termini in conversioni agli obiettivi di vendita di un’azienda allora la risposta è fallo! Ma se invece si vuole acquisire più follower su Instagram senza “imbrogliare”, allora sei nel posto giusto. Leggi il nostro articolo e sicuramente avrai gli strumenti utili a disposizione per raggiungere i tuoi obiettivi.

Follower su Instagram: cosa sono?

Prima di andare al succo, mi preme soffermarmi sul concetto di Follower Instagram: questo è il soggetto (personale o aziendale) che con il suo profilo decide di accordare fiducia ad un altro soggetto, seguendone i post e le storie (cliccando sul pulsante Segui), che a partire da quel momento appariranno sulla sua feed personale in determinati momenti, a seconda dell’algoritmo. In quel momento è come se si fosse accordata fiducia al soggetto seguito e quindi ci si aspetta un intrattenimento di spessore.

Instagram è attualmente il social network in più rapida crescita, passando da 600 milioni a 800 milioni di utenti attivi negli ultimi 12 mesi, senza considerare l’impatto di Instagram Stories (che da solo riesce a tenere attivi 300 milioni di utenti al giorno. In questo momento storico sempre più brand e aziende vogliono aumentare i follower su Instagram, ma con l’aumento del numero di utenti (e di aziende che vogliono farsi notare) e i cambiamenti apportati all’algoritmo, questo diventa sempre più complesso. Occorre quindi un approccio quanto più professionale possibile e un tempo non trascurabile dedicato alla redazione di post, video live e storie.

Come avere tanti follower su Instagram: ecco i nostri consigli

Finalmente ci siamo! Dopo tanti preamboli e introduzioni all’argomento, ecco svelati i nostri consigli per avere più follower su Instagram!

1. Uso efficace dell’hashtag

Prima di tutto un ruolo importate è la scelta dell’hashtag. Occorre dire che è possibile scegliere al massimo 30 hashtag per post. Ma ora c’è una nuova considerazione nella tua strategia di social media marketing su Instagram: da dicembre, infatti, gli utenti del social sono in grado di seguire hashtag specifici, insieme ai profili, il che significa che possono tenere sotto controllo le conversazioni pertinenti, utilizzando gli hashtag da soli.

Cosa significa questo per i marketer? Come aumento i follower su Instagram in questo modo?

La possibilità di seguire gli hashtag aggiunge un elemento nuovo alla tua strategia. Ora hai un altro modo per raggiungere nuovi segmenti di pubblico utilizzando degli hashtag mirati e un altro modo per espandere il tuo brand messaging, promuovendo i tuoi tag di marca. Quindi un’idea potrebbe essere quella di creare un hashtag personalizzato dedicato al tuo brand, che sarà seguito da coloro a cui piace la tua marca e che tu potresti associare all’argomento di cui tratti (moda, food, o quant’altro) e anche alla localizzazione del pubblico che vorresti (#Napoli se la tua attività si trova in città e vuoi un pubblico che ti segue da lì). Quindi un esempio potrebbe essere banalmente #Napoli #Moda #PincoPallinoFashion. Quindi si da la possibilità a chi si trova a Napoli e segue l’hashtag specifico, di capire che tu sei un’azienda di moda, che ti trovi a Napoli e che hai un tuo hashtag personale che potrebbe decidere di seguire.

Mentre Instagram non mostra un elenco di quante persone stanno seguendo un hashtag specifico, ora elenca gli hashtag che ogni utente sta seguendo sul suo profilo. Ci vuole un pò di lavoro in più, ma puoi usarlo per trovare un elenco mirato di hashtag da includere, al fine di assicurarti di raggiungere il tuo pubblico di destinazione. Per fare questo, controlla le persone che vuoi raggiungere, passa attraverso i loro profili e compila un elenco di tag pertinenti che quegli utenti stanno seguendo. Idealmente, troverai alcuni tag coerenti tra il tuo pubblico in target, contribuendo a massimizzare la tua portata. Un consiglio in questo caso potrebbe essere quello di analizzare i tag correlati insieme al volume di utilizzo. Quindi potremmo includere tag simili per pubblico e portata, a quelli che a noi interessano.

Un’altra considerazione da fare sugli hashtag è: quanti ne metto? dove li metto? Nella didascalia dell’immagine oppure nel primo commento su ogni post? Su questo purtroppo non abbiamo una risposta definitiva al quesito. Molti dicono che per massimizzare la copertura bastano 10 tag. Ma non abbiamo dati oggettivi in merito. Qui il consiglio è testare la posizione e il numero degli hashtag e vedere quali possono ottenere i migliori risultati.

segui hashtag su Instagram

2. Come aumentare i follower su Instagram: le Stories

Anche la funzionalità chiamata Instagram Stories è cresciuta rapidamente, con il pubblico che è aumentato dai 150 milioni di utenti giornalieri nel gennaio scorso a 300 milioni a novembre 2017, superando la crescita di Snapchat (178 milioni), da cui il social aveva copiato la funzione. Per la tua strategia e se stai cercando dei modi nuovi su come aumentare i follower su Instagram, allora questa funzione non può mancare. Man mano che sempre più persone diventano consapevoli del formato Storie, il valore potenziale dell’opzione continua ad aumentare. Inoltre, Instagram ha aumentato il valore delle storie a dicembre, aggiungendo due nuove funzioni: Stories Archive ed Highlights. Questi nuovi strumenti consentono agli utenti di conservare il contenuto delle loro Storie a tempo indeterminato e di visualizzarle in una nuova sezione sul proprio profilo. Per le aziende quindi vi un’enorme opportunità: quella di mostrare stories ai propri clienti collegate ai propri prodotti, servizi, collegate all’azienda e allo staff che vi lavora, riuscendo in questo modo a fidelizzarli e farli entrare attivamente nel proprio mondo. In più il concetto di stories è collegato a Facebook: infatti è possibile pubblicare le proprie storie di Instagram anche su Facebook.

Instagram-Stories-Utenti

3. Integrazione dei messaggi diretti

Un’altra novità abbastanza recente di Instagram sono i messaggi diretti, che consentono di inviare e scambiarsi messaggi tra gli utenti (cosa che prima non era consentita). Con il passare del tempo, sempre più persone interagiscono più spesso con i messaggi diretti. Secondo Instagram, oltre 375 milioni di persone ora utilizzano i DM di Instagram ogni mese – quasi la metà dell’intera base di utenti. L’accresciuta attenzione ai messaggi diretti ha portato Instagram ad aggiungere una serie di nuovi strumenti, incluso il fotoritocco, la possibilità di condividere storie tramite DM e, soprattutto per i brand, la capacità di includere i propri collegamenti.

Ad oggi la messaggistica diretta è ancora vista da molti come un canale per la connessione personale e quindi i marchi non sono sempre i benvenuti nelle caselle di posta in arrivo. Ma l’accresciuta importanza per i messaggi diretti potrebbe rappresentare un’opportunità per i marketer, uno strumento utile per aumentare i propri follower Instagram, magari attraverso un’interazione genuina e interessante o addirittura potrebbe trasformarsi come un modo per avere un ulteriore canale di assistenza clienti e di PR.

4. Usa Instagram Live

Attingere alla funzione di streaming live di Instagram può essere un ottimo modo per aumentare la tua presenza sul social. Aggiunto alla fine del 2016, la funzione live si è lentamente evoluta e ha continuato ad aggiungere nuove innovazioni e opzioni per renderla più accattivante. Uno degli sviluppi più recenti è stato l’aggiunta dell’opzione “Ospiti dal vivo”, che consente di fare video live con qualcun altro – con una notifica specifica nella lista in alto di quando questo accade. In questo modo è possibile avere degli ospiti sul tuo live streaming, fare interviste, riprendere una presentazione. In particolare, le sessioni di Q e A potrebbero essere un’opzione interessante per i brand, con Instagram che ha aggiunto “Live Requests” a novembre, consentendo agli spettatori di chiedere di partecipare a uno streaming. In questo caso però attenzione: essendo in diretta, ciò potrebbe rappresentare un ottimo modo per promozionarci, ma anche per rovinare tutto se non preparati adeguatamente. Ma secondo noi vale la pena provare.

5. Consistenza e qualità visiva restano importanti per aumentare follower Instagram

Mentre Instagram è cambiato molto negli ultimi 12 mesi, è importante notare che è ancora un canale visivo e quindi rimane importante considerare la composizione delle tue immagini e la consistenza visiva durante la pubblicazione dei tuoi post. Avere una chiara strategia visiva è la chiave per distinguersi ed è necessario essere a conoscenza delle migliori pratiche di composizione delle immagini ed esaminare quali tipi di layout e formati funzionano meglio tra i propri seguaci. Inoltre occorre scegliere uno stile visivo che tenga conto di determinati elementi: i colori che usi, i filtri e – se li usi – sovrapposizioni di testo e simili. L’importante è avere uno stile chiaro e personalizzato, che ci aiuti a farci notare dagli altri utenti. Concentrandosi su immagini creative e fantasiose e su una grande composizione, contribuirai a migliorare le tue performance su Instagram e acquisire un gran numero di nuovi seguaci e divenire un top influencer.

Conclusioni

In questo post abbiamo visto 5 approcci strategici utili ad aumentare il nostro pubblico sul social medium. Quindi ci sembra di aver risposto alla domanda iniziale “Come aumentare i follower su Instagram?” di cui tanto temevamo la risposta. Il segreto come tutte le cose è l’impegno, la preparazione, la conoscenza degli strumenti a disposizione e trattandosi di social media, anche un piccolo tocco di personalità e autenticità, che ci farà apparire sotto una veste nuova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *