Cloud chasing: da young trend a vero e proprio sport

0
242
cloud-chasing

Il cloud chasing è un’attività nata negli Stati Uniti e che si è rapidamente diffusa in tutto il mondo. Creare grandi nuvole di vapore mediante lo svapo della sigaretta elettronica è diventato da young trend a vero e proprio sport, appassionando un numero sempre maggiore di ragazzi, personaggi famosi e YouTuber.

Cloud chasing: come si fa?

Per dedicarsi al cloud chasing, occorre utilizzare liquidi per svapo con un maggiore contenuto di glicerina vegetale e l’impiego di atomizzatori e setup appositi, per ottenere gli effetti più belli e accattivanti.

Il vapore che fuoriesce dalla sigaretta elettronica è molto denso e costituisce una nuvola gigantesca, plasmabile in diverse forme. Il cloud chasing è considerato da molti l’evoluzione naturale del trend svapo, da altri una vera e propria attività, considerata un modo di comunicare le proprie emozioni.

In ogni caso, per essere un bravo cloud chaser, occorre un mix di strumenti giusti, tra cui atomizzatori, e-cig dal wattaggio potente e specifici liquidi fai da te per sigarette elettroniche, ma anche bravura nel dosare il flusso dell’aria e resistenza. Tanto minore sarà quest’ultima, tanto più grande sarà la nuvola generata con la sigaretta elettronica.

Ciò che affascina molte persone è la tecnica di clouding, poiché ogni chaser ha la sua, frutto di postura corretta, ore di esercizio e concentrazione. Alcuni esperti suggeriscono di espirare lentamente, per aumentare il volume del cloud; altre tecniche, chiamate trippers, sono più complesse e includono particolari movimenti del corpo.

Anche la capacità polmonare ha la sua importanza, poiché le persone non hanno tutti le stesse caratteristiche, e alcune possono essere per natura più dotate di altre. È bene sapere che questa attività non è semplice e presuppone l’utilizzo di batterie che possano garantire il massimo della sicurezza.

Il cloud chasing: un trend che affascina milioni di follower sui social

Il cloud chasing è una forma di comunicazione tra le persone che, con i messaggi aerei, possono esprimersi liberamente e senza costrizioni. Inoltre, è una forma d’arte che sta trovando sempre più seguaci, in grado di creare infinite forme nell’aria e dare vita a veri e propri show, apprezzati da milioni di follower sui social network, in particolare Instagram.

Cali Trixx, Ben Rosa, Alex Miller e Rid Trippers: sono i più famosi YouTuber che si dedicano con passione al cloud chasing, contando milioni di follower, che ogni giorno aumentano. L’attività nasce per gioco, tra gruppi di amici cha hanno la stessa passione per lo svapo, e lanciano sfide a chi genera la nuvola più grande.

Nel corso del tempo, con l’incremento degli iscritti ai canali personali dei chasers e dei loro messaggi di apprezzamento, il trend è aumentato talmente che gli YouTubers più bravi sono considerati alla stregua dei personaggi famosi.

Il cloud chasing è un trend in continua ascesa, che conta seguaci fedeli in tutto il mondo, tanto che sono stati realizzati dei sottofondi musicali per i cloud chaser, per rendere l’atmosfera ancora più ricca di emozioni.
Il fenomeno trova molti estimatori anche tra i personaggi famosi e i cantanti, tra cui Leonardo Di Caprio, Johnny Depp e la cantante Katy Perry.

Il nuovo sport a livello internazionale: cloud chasing

Da passatempo divertente a fenomeno di massa tra i giovani, fino a diventare uno sport, il cloud chasing ha fatto molta strada, dagli inizi sulla West Coast.
Sono ormai innumerevoli le competizioni tra cloud chasers, sempre più ufficiali e strutturate da quando, nel lontano 2015, l’inventore della sigaretta elettronica Hoi Lik diede vita alla moda dello svapo.

Ad oggi, le gare di cloud chasing si svolgono in tutto il mondo, sia in contesti locali che internazionali; molto spesso, tali competizioni sono organizzate dai produttori e distributori di e-cig, per diffondere la sigaretta elettronica e appassionare maggiormente gli estimatori di questo strumento innovativo.

Nella maggior parte delle manifestazioni, i premi sono accessori quali atomizzatori, nuove fragranze o kit completi; in alcuni casi, sono messi in palio anche riconoscimenti in denaro, generalmente in ambiti piuttosto rilevanti per affluenza di pubblico e sponsor.

Sempre più persone amano partecipare a gare e competizioni di cloud chasing, per testare la loro bravura e dimostrare quanto possano essere gigantesche e continue le nuvole prodotte con il vapore della sigaretta elettronica.

Quello che gli esperti dello svapo consigliano ai neofiti, è di non sottovalutare questa attività, eseguendola in totale sicurezza, con strumenti adatti e batterie di qualità: l’esperienza del cloud chasing non è da tutti, è necessario molto esercizio e il rispetto di tutte le norme di sicurezza. Insomma, anche in questo settore si deve fare la gavetta, prima di emergere? Sentendo i veterani, sembrerebbe proprio di sì.