Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Classifica dei top brand 2017: Facebook tra i primi dieci

Top brand 2017: Apple e Google in testa ma attenzione a Facebook

Le aziende tecnologiche ora rappresentano il 50% della classifica dei top brand 2017, con Apple e Google che sono in cima alla classifica per il quinto anno consecutivo

Facebook ha scalato le posizioni fino a diventare l’ottavo brand più quotato al mondo, per la prima volta nella top 10.

I risultati fanno parte della diciottesima edizione del report annuale “Best Brands Global” di Interbrand, pubblicata il 25 settembre di quest’anno.

Il report mostra che la tecnologia è il settore dominante, con il gigante tecnologico Apple, che si assicura il primo posto come il brand più quotato al mondo per il quinto anno consecutivo, mentre Google mantiene il suo secondo posto per il quinto anno consecutivo. I primi 100 brand hanno un valore complessivo di 1.872 miliardi di dollari, con un incremento del 4,2% rispetto al 2016.

Il valore del brand di Apple è cresciuto del 3% arrivando a 184,2 miliardi di dollari e il valore di Google è aumentato del 6% raggiungendo i 141,7 miliardi di dollari. Microsoft ha preso il posto di Coca-Cola, assicurandosi la terza posizione in classifica ed è uno dei 16 top brand 2017 che ha ottenuto la crescita a due cifre. Coca-Cola è al quarto posto, seguita da Amazon, Samsung, Toyota, Facebook, Mercedes-Benz e IBM.

La classifica è stata stilata sulla base di tre componenti, che definiscono il valore complessivo di un brand: i rendimenti economico-finanziari dei prodotti e dei servizi, l’influenza del brand sulle scelte  dei clienti e la capacità di stabilire i prezzi sul mercato.

Anche Facebook ha avuto una crescita più alta rispetto lo scorso anno, con un valore superiore del 48%, seguito da Amazon (29%), Adobe (19%), Adidas (17%) e Starbucks (16%).

Jez Frampton, Amministratore Delegato mondiale di Interbrand, afferma:

“Viviamo in uno dei periodi di cambiamento più emozionanti a livello sociale, tecnologico, industriale, che influenzano ogni aspetto del commercio e della nostra vita. In questo contesto in continua evoluzione, la crescita diventa più impegnativa, per questo motivo le imprese hanno bisogno dei propri marchi più che mai. I più grandi imprenditori al mondo capiscono che il brand positioning è la base portante per la propria crescita “.

I nuovi arrivati in classifica sono Netflix (78), Ferrari (88) e Salesforce.com (84). Il 50% dei top 10 sono del settore tecnologico, rispetto al 40% nel 2016. Tuttavia, l’industria automobilistica ha ancora il maggior numero di marchi nei primi 100, con i primi 16 in classifica

Jez Frampton ha continuato, affermando:

“La metà dei brand in cima alla classifica Best Brands Global 2017 è nel settore tecnologico. Hanno imparato a creare esperienze attraverso la tecnologia, che rafforzano il valore del brand stesso. Per tutti e 10 i marchi, niente è stato creato per caso. Le nuove innovazioni si fondono perfettamente in un ecosistema di altre esperienze, totalmente orientate attorno all’esperienza di marca. “

Ecco la classifica:

Facebook entra nella top 10 dei brand a livello mondiale

Fonte articolo: Marketing Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *