Clamoroso in OpenAI: torna Sam Altman

0
272
sam-altman-openai

Clamoroso in OpenAI: torna Sam Altman dopo l’allontanamento da AD, avvenuto lo scorso 17 novembre

Sono ore cruciali in casa OpenAI: torna, infatti, in carica Sam Altman come CEO, dopo essere stato licenziato lo scorso 17 novembre dal cda. La decisione, clamorosa, arriva a seguito di giorni convulsi, durante i quali era stato chiamato al timone dell’azienda Emmett Shear, già CEO di Twitch.

Altman, dopo il licenziamento avvenuto su decisione del cda di far fuori lui e Greg Brokman, era stato chiamato direttamente da Microsoft per dirigere un nuovo progetto sull’IA generativa del colosso americano. Ma a questo punto il colpo di scena: quasi tutti i 700 dipendenti di OpenAI hanno minacciato di abbandonare il proprio posto di lavoro se non fosse stato richiamato Altman. Ecco, quindi, il dietrofront: richiamati Altman e Brockman, mentre a cambiare è stato parte del cda, con l’ingresso dell’ex co-Ceo di Salesforce Bret Taylor, l’ex segretario al Tesoro Usa Larry Summers, i quali si uniranno al Ceo di Quora e attuale direttore, Adam D’Angelo.

A questo punto lo stesso Shear, che aveva accettato di divenire CEO ad interim dell’azienda, decade dal ruolo accettato appena 72 ore prima.

Una situazione davvero incredibile, in cui la leadership di Altman e la fedeltà del suo team di lavoro hanno scongiurato una rivoluzione interna all’impresa.

Staremo a vedere cosa accadrà adesso al popolare programma di intelligenza artificiale generativa. Alla prossima da Pop Up!