Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Abiti da sposa: come promozionarli online

abiti da sposa

Bentrovati su Pop Up, il magazine dedicato al marketing e alla comunicazione, soprattutto digitale. Per l’argomento di oggi vogliamo parlarvi di bridal fashion, e nello specifico di abiti da sposa, vedendo insieme come fare a promozionare il proprio brand e le nuove collezioni con gli strumenti messi a disposizione dal marketing digitale. Infatti ancora oggi, tranne alcuni siti internet che si occupano di vendita online, quando si tratta di matrimonio e abiti da indossare per il giorno più importante per lei, ma diremmo anche per lui, la tendenza è ancora quella di acquistare in punto vendita, rimanendo imprescindibile la prova dell’abito, la sensazione che quel vestito calzi a pennello e sia perfetto per il giorno più importante di tutta una vita, risaltando così la bellezza di chi lo indossa.

In questo post vi daremo degli utili consigli su come fare ad incrementare le vendite dei vostri abiti da sposa e come promozionarli in modo giusto, utilizzando gli strumenti digitali. Bentrovati su Pop Up Magazine!

Sito Internet: la vetrina digitale per i vostri abiti da sposa

Avere delle boutique nelle città più importanti, o rivendere le proprie collezioni di abiti da sposa nei negozi più in vista della città, è sicuramente il punto di partenza o forse di arrivo per la vostra attività.

Assicurarsi uno sbocco commerciale per i vostri capi sposa riveste ancora oggi un’importanza fondamentale che vi consentirà di progredire e farvi conoscere sul mercato. Inoltre essere presente nelle boutique sposa più alla moda, in quartieri più IN del luogo nel quale volete vendere, sono concetti rimasti importanti e imprescindibili per la vostra strategia di marketing. Ma oggi, con l’avanzata del digitale e della concorrenza spietata, proveniente da ogni dove, avere una presenza digitale forte e autorevole è un elemento che riveste la sua importanza. Ed ecco che il primo strumento che diviene importante è il sito internet, che deve racchiudere tutte le informazioni utili sulla vostra attività e sulle collezioni passate e presenti, disponibili nei diversi store e boutique cittadine.

Ciò che deve emergere dal sito sono i dettagli dei diversi abiti da sposa, valorizzando con immagini, video e contenuti testuali, l’unicità e la particolarità di quell’abito e perchè questo è perfetto per la persona che lo acquista.

Un esempio di sito internet dedicato agli abiti da sposa estremamente curato in ogni minimo dettaglio, sia nelle immagini, sia nei dettami informativi, è il sito di Pronovias Italia, azienda originaria di Barcellona, Spagna, leader nel mondo per la realizzazione e commercializzazione di abiti da sposa.

Sul sito dell’azienda è possibile trovare tutto ciò che interessa ad un utente che decide di navigare il sito alla scoperta dell’abito da sposa che fa per lei. All’interno del sito troverete infatti una vasta collezione di abiti da sposa, suddivisi per stile, silhouette, tipo di cerimonia, particolari che il vestito deve possedere. Insomma tantissimi filtri per tantissimi abiti disponibili. Inoltre se si accede ad una scheda prodotto, poniamo l’esempio di cliccare sulla categoria “vestito da sposa corto“, e andare su uno degli abiti disponibili in store, all’interno di questa, troverete tutte le info delle quali necessitate: dal materiale, alle taglie, dettagli sul modello prescelto. Inoltre è possibile visivamente vivere l’esperienza, se vogliamo virtuale, con indosso quell’abito, attraverso foto in ogni suo particolare, e un video che mostra la modella con indosso quell’abito, che completa così l’esperienza digitale che l’utente può vivere personalmente con quell’abito. Infine, mediante la strategia del cross-selling, suggerire accessori per completare il proprio look per il matrimonio è una scelta azzeccata e un servizio molto gradito.

Completiamo il nostro paragrafo con un riepilogo di tutto ciò che deve possedere un sito per abiti da sposa, per essere al top:

  • Usability: il sito deve essere facile da navigare, veloce, e mobile responsive;
  • Informazioni e dettagli: la piattaforma deve garantire un livello di servizio all’avanguardia, fornendo tutte le possibili informazioni e dettagli sul brand, sugli abiti e sul look perfetto da sposa;
  • Foto e video: non possono mancare su un sito che tratta di moda sposa. Dobbiamo cercare di attirare l’attenzione dell’utente, comunicando mediante video e foto, una certa emozionalità, fargli vivere almeno per pochi secondi nella sua testa il momento del fatidico SI. Farla immaginare come sarebbe con indosso quel vestito;
  • Informazioni di contatto: una volta trovato l’abito giusto, la futura sposa si chiederà dove poterlo provare. Mostragli dove può trovare nella sua città, o nelle sue vicinanze, l’abito che vuole, mediante la mappa degli shop e delle boutique che lo commercializzano;

Presenza sui social

La presenza social non può proprio mancare in questo caso, fornendo un ulteriore canale utile per entrare in contatto con le future spose. Sono preferibili social definiti come “visual” perchè orientati ai video e alle foto, che sono il pane di un’azienda di moda: Instagram, Pinterest, YouTube, o anche il nuovo Tik Tok, possono essere i giusti punti di approdo social per la tua comunicazione bridal fashion. Anche Facebook, visto il target (più maturo rispetto ad esempio ad Instagram) potrebbe essere un canale sul quale troviamo più facilmente possibili clienti per i nostri abiti.

Per la presenza social, consiglio sempre tre punti cardine di qualunque strategia, che sono:

  • calendario editoriale;
  • contenuti di qualità;
  • analisi statistica dei risultati raggiunti;

Non dimentichiamo ovviamente di allocare un budget utile per le sponsorizzazioni sui social, ed estenderei il concetto anche a Google ADS, che possono aiutarci a trovare in determinati periodi dell’anno (quello autunno-invernale soprattutto) nuovi clienti che devono sposarsi nelle prossime stagioni primaverile-estiva.

Inoltre sono consigliate vivamente dirette di sfilate sui social per far vivere alla futura sposa l’esperienza, anche se solo inizialmente virtuale, del suo matrimonio. Quindi magari organizzate la diretta in una location che richiami il matrimonio e che sia altamente emozionale; scegliete gli abiti più iconici delle vostre collezioni; scegliete le modelle che rispecchino le caratteristiche dell’abito, facendo in modo da scegliere però modelli diversi e modelle che abbiano forme diverse (non solo modelle mannequin ma quelle che possano rappresentare il pubblico che vede la sfilata).

All’interno della diretta, è importante dare sempre maggiori informazioni su dove poter trovare il modello che stanno in quel momento vedendo sfilare, permettendogli di salvarlo e metterlo tra i preferiti, così da non perderlo di vista dopo la sfilata. Non dimenticate, se riuscite, di rimandare l’utente al vostro sito o ai vostri canali social al termine della sfilata, dove troveranno tutti i modelli appena visti in video.

Un’ottima strategia è anche dedicare una parte del proprio budget all’influencer marketing, mediante collaborazioni con fashion influencer accreditate e seguite sui social, che fanno dell’emozionalità e della competenza in fatto di abiti, i loro punti di forza. Non conta solo il seguito in termini di pubblico, quanto l’autorevolezza che quel consiglio vale in quel momento.

L’influencer Valentina Ferragni per Pronovias

Conclusioni

Il matrimonio è uno dei momenti più emozionanti, belli di tutta una vita, non solo per una donna ma anche per un uomo. Perchè il matrimonio è il coronamento di una scelta fatta da due persone che si amano, e che vogliono condividere la propria vita insieme. Le maison di bridal fashion devono, mediante la loro comunicazione che spinge sempre più lato digitale, amplificare queste emozioni, spingendo l’utente a compiere una data azione spinto dall’emozione provata in quel momento (chiamare, inviare una mail, recarsi in store, richiedere informazioni all’assistenza online, inviare un messaggio sui social).

Speriamo di esservi stati utili. Qualora siate interessati ad essere presenti con profitto online potete inviarci una mail all’indirizzo [email protected] (e-mail della nostra web agency). Alla prossima con Pop Up Magazine e viva gli sposi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *