Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

Novità nel Quality Score di Google negli annunci Adwords

Kevin Lee ci spiega cosa conta di più e come migliorare l’efficacia del proprio annuncio per superare i competitor.

Cosa fa sì che un annuncio venga pubblicato più degli altri e raggiunga risultati migliori sui motori di ricerca? Il Quality Score di Google, che viene determinato dallo stesso sulla base di alcune metriche, tra cui il CTR potenziale, la rilevanza e l’esperienza di utilizzo della landing page a cui punta.

Come quando si cucina, ogni specialista di web marketing che realizza campagne su Google Adwords ha tra le mani alcuni ingredienti, sa quanto di ciascuno utilizzare per ottenere il miglior risultato ma certamente non può predire il possibile ricavo. Si può partire nella realizzazione di una campagna Adwords dal numero di contatti che si vuole acquisire, ma non si potrà mai avere la certezza delle conversioni.

Il consiglio è utilizzare gli ingredienti migliori a propria disposizione, ben consapevoli che la qualità di ogni singolo ingrediente non basta: dobbiamo conoscere anche la loro importanza per il motore di ricerca e purtroppo Google non rivela nulla di questo. Anche se non conosciamo quale dei fattori ha la maggior importanza nella determinazione del Quality Score di Google, sappiamo certamente che il CTR previsto è davvero importante.

Naturalmente è nell’interesse di Google incentivare chi si occupa di marketing a migliorare la rilevanza ed il CTR dell’annuncio, ad ottimizzare l’esperienza dell’utente sulla pagina dopo il click. Inoltre un maggiore CTR e rilevanza si traduce per l’azienda anche in maggiori incassi e, anche se il CPC sta gradualmente aumentando data la saturazione del mercato, creare annunci con un buon Quality Score è oggi fondamentale per rimanere competitivi.

Migliorare il Quality Score e le altre metriche chiave

Quality-Score-Google
Fonte immagine: EVE Milano

Google continua a ribadire l’importanza del Quality Score nella realizzazione di annunci a pagamento e non solo per raggiungere posizioni migliori che possono portare numerosi click sulla pagina dell’azienda. Migliorare il Quality Score non è però l’unica strategia a disposizione di chi si occupa di web marketing per rimanere nelle posizioni più profittevoli, altre metriche favoriscono il successo sul lungo periodo.

Ecco quelle che Kevin Lee ritiene più importanti:

 

  • Riorganizzare l’account con una ricca struttura di campagne e annunci vi permetterà di creare contenuti mirati ed incrementare il Quality Score;
  • Creare annunci contenenti la keyword;
  • Migliorare il targeting, inserendo le corrette negative keyword ed eliminare quelle che portano via click ma generano basse conversioni;
  • Migliorare il conversion rate: più i tuoi click genereranno conversioni più il tuo annuncio sarà visualizzato nelle prime posizioni;
  • Essere Mobile Friendly: con Google Search Console potete verificare se ci sono problemi sulle visualizzazioni da mobile, in quanto un annuncio ottimizzato genererà maggiori conversioni;
  • Migliorare il coinvolgimento sui social media, strumenti che possono moltiplicare l’efficacia della vostra strategia di marketing;

Queste appena elencate, lo ricordiamo, sono caratteristiche che miglioreranno la possibilità di generare conversioni per il vostro business in generale, non solo attraverso annunci a pagamento su Google Adwords.

Ottimizzare il Quality Score per migliorare la qualità degli annunci Adwords

Gli annunci migliori su Google Adwords sono quelli che le persone trovano pertinenti e se conosci ciò che i tuoi clienti cercano, puoi ottimizzare le tue campagne, le parole chiave, gli annunci e anche le pagine di destinazione, per renderle pertinenti e ottenere maggiori click.

Ecco quindi alcuni consigli per rendere gli annunci più pertinenti e aumentare il Quality Score.

 

  1. Creare gruppi di annunci molto specifici

Il consiglio è creare un annuncio per prodotto in quanto essere specifici è il miglior modo per essere pertinenti.

 

  1. Scegliere con cura le keyword

Includi parole chiave correlate al tema del gruppo di annunci e della pagina di destinazione, prediligendo le keyword composte da 2-3 parole anziché quelle singole.

 

  1. Includi le keyword nel testo degli annunci

Questo permetterà alle persone di sapere che l’annuncio è pertinente con la loro ricerca e aumenterà il numero di click e quindi la possibilità di generare conversioni.

Conclusioni

Concludendo, lavorare su Adwords è un’attività complessa e migliorare il Quality Score di Google dei vostri annunci vi permetterà di massimizzare i click e ottenere maggiori conversioni, ma si tratta di solo uno degli strumenti a disposizione dei consulenti di web marketing.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *