#Giletti è il fenomeno web della settimana

Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

#Giletti è il fenomeno web della settimana

Massimo-Giletti_h_partb

Il fenomeno mass media della settimana? Chi se non Massimo Giletti, che dalla conduzione del suo programma “L’arena” ha più volte sentenziato in maniera più o meno pacata e non, ma questa volta ha scosso gli animi di un’intera città, e non una città a caso ma bensì stiamo parlando di Napoli, una città dalle mille sfumature e contraddizioni.

Riepilogando la situazione: il famoso conduttore di talk show ospita un dibattito politico, e fin qui tutto prosegue secondo i soliti canoni. L’argomento trattato erano i vitalizi e i biglietti omaggio riservati ai politici, e si sa che già questo spacca l’opinione pubblica, ma ciliegina sulla torta arriva quando il noto conduttore afferma che: Voi iniziate a far andare avanti la vostra città (Napoli), che è indecorosa, in certi punti abbandonata. Se lei esce dalla piazza centrale della stazione uno trova immondizia in tutti i vicoli”.

Subito dopo questa affermazione è partita quella che nel linguaggio tecnico del web si chiamerebbe –Shitstorm- o più semplicemente putiferio generale, chiunque avesse una connessione ADSL ha detto la sua, pro o contro che sia, l’importante era fa parte del circo del momento. Andando ad analizzare CHI ha scritto COSA possiamo dividere gli spettatori di questo circo in un paio di macro-categorie:
 Leghisti: ovviamente d’accordo con le parole di Giletti, così come tutta la schiera dei sostenitori della Lega che non hanno mai visto di buon occhio Napoli, e che ad ogni boom del web saltano sul carroccio verde virtuale.
Napoletani: in questo caso con ciò si intende la grande fetta di popolazione partenopea che difende Napoli ad oltranza, anche aldilà del buon senso e dell’autocritica, cose che soprattutto nel magico mondo del web e della meta comunicazione diventano ancora più astratte e rarefatte.

Tutto questo tram tram si è sviluppato in rete con l’hashtag #Giletti che ha accolto tantissimi commenti sui Social come Twitter. Non bastasse dal grafico di Google tren emerge come ci sia un’impennata dal momento della discussione ad oggi, del traffico web dedicato al conduttore.

FB_IMG_1446644544358

Come se non bastasse, alla bagarre virtuale e non, si è aggiunto il sindaco di Napoli Luigi De Magistris che tramite il comune di Napoli ha querelato sia la RAI che Massimo Giletti per calunnia, ma soprattutto è stato richiesto un risarcimento milionario all’emittente di Viale Mazzini e al conduttore. Il sindaco di Napoli dice che userà gli eventuali soldi per il decoro urbano.

25svg44

La querelle sembra solo agli inizi o si sta facendo tanto rumore per nulla? Staremo a vedere, a presto per nuovi aggiornamenti.

Qui in basso troverete alcune immagini tratte da Twitter e Google Trend:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *