3 buoni motivi per fare SEO

Condividi, , Google Plus, Pinterest,

Stampa

Posted in:

3 buoni motivi per fare SEO

© by intermediarichannel.it

In questo articolo vi daremo alcuni consigli per chi di voi ha un sito e-commerce e si avvicina alla SEO per la prima volta.

Fare SEO in un sito e-commerce è estremamente importante, così come avere un sito ben fatto e prodotti di qualità. Ma il tutto deve andare a braccetto con un modello di SEO a farci trovare sui motori di ricerca dai possibili clienti in maniera naturale.

Per il tuo sito e-commerce, la Search Engine Optimization (SEO) ti darà tanta fortuna e incrementerà le tue vendite in men che non si dica! Ma perchè le piattaforme di commercio on-line hanno bisogno di un programma SEO?

Non importa se la vostra azienda è grande o piccola, una startup o una società Fortune 500 – è necessario un programma di SEO per massimizzare la redditività del tuo sito e-commerce.

Passiamo adesso in rassegna le diverse motivazione per le quali occorre avere per un sito di e-commerce un programma SEO:

Motivo 1: fare SEO è fondamentale per aiutare i clienti a trovare il tuo sito! Non avere un programma SEO significa lasciare ai tuoi competitor un mucchio di soldi!

La SEO consente di guadagnare nel tempo 3 elementi importantissimi per un sito: impressions, click, e conversioni, che sono l’atto più importante per te in termini di azioni sul web. Molti credono di poter giungere ai risultati solo con gli annunci sponsorizzati, dove Google fa la parte del leone, generando traffico a pagamento (e che costa anche tanto a mio modesto avviso, soprattutto se si è alle prime armi). Inoltre la tecnologia si è evoluta nel corso degli anni e ha trasformato il modo in cui i consumatori acquistano i prodotti. La ricerca è ormai parte integrante del processo decisionale, con l’89% dei consumatori che prima di effettuare un acquisto fanno continue ricerche e controllano più siti prima di effettuare l’ordine. Così, ignorare il SEO significa che stai prendendo il rischio di non essere visibile durante le fasi precedenti l’acquisto dei vostri clienti. Quando non si è visibile nei risultati di ricerca, meno clienti sanno di voi, si vende di meno, e la vostra crescita rallenta. Allo stesso tempo, i concorrenti potranno aumentare le vendite e profitti – cosi stai permettendo loro di rafforzarsi sulle tue spalle.

Motivo # 2: SEO è un modo conveniente per far crescere la tua Bottom Line

Le aziende allocano la maggior parte del loro tempo e le loro risorse per le attività che sono essenziali per soddisfare i loro obiettivi – e ridurre le aree con minore potenziale o impatto. Quando i fondamenti di vendita e la strategia di marketing coinvolgono una corretta analisi della vostra situazione, del mercato e la concorrenza, e il vostro piano è su misura in base alle vostre risorse e i vostri punti di forza, i risultati prodotti saranno maggiori dei costi. Se nelle grandi aziende è facile avere dei budget elevati per campagne di annunci a pagamento, che consentirà di farvi trovare prima dai vostri clienti, ovviamente il SEO è un’attività meno costosa e che riesce ad ottenere gli stessi risultati degli annunci a pagamento ma investendo solo il proprio tempo e molte meno risorse economiche rispetto al SEM. Ovviamente riuscendo ad integrare i due strumenti in un’unica strategia di fondo si riesce a far crescere il proprio traffico sul sito in maniera esponenziale. Ma il consiglio è di non affidarsi solamente ad una strategia a pagamento. Quindi a differenza del traffico di ricerca a pagamento, il traffico proveniente da una ricerca organica è “libero” – senza alcun costo per click, senza alcun costo per conversione, senza alcun costo per impression. Non c’è da stupirsi se il SEO è sempre stato così popolare. È possibile attirare traffico di qualità in grandi volumi senza pagare per questo (naturalmente, ci sono i costi connessi con l’assunzione e il mantenimento di un SEO professionale, anche se questo è vero per qualsiasi disciplina di marketing online.).

Alcune società di commercio elettronico di successo danno la priorità agli sforzi di SEO per ottimizzare i loro siti web per Google (e altri motori di ricerca). Un esempio di successo possono essere i piccoli siti e-commerce norvegesi che dominano nicchie con una concorrenza agguerrita composta da importanti marchi internazionali. Sorprendentemente, lo fanno con piccoli budget e risorse limitate. Alcuni lo hanno fatto solo seguendo semplici pratiche SEO. Queste aziende di successo hanno una mentalità unica. Il loro approccio, preparazione e pianificazione è diverso. Integrano il SEO con una strategia di marketing globale, legandola con attività come il  content marketing e social media marketing, guidato da un consulente SEO esperto.

Motivo # 3: gli effetti della SEO sono di lunga durata, il che rende questo un grande investimento anche in chiave futura

La search engine optimization offre risultati che sono mirati, convenienti e misurabili… e di lunga durata! Infatti una strategia di SEO non ha una durata di settimane o mesi. Nessuno “stacca la spina” alla SEO. Con la pubblicità a pagamento, appena si smette di pagare, le visite calano in maniera vertiginosa e da un momento all’altro si passa a migliaia di visualizzazioni a poche decine, senza nemmeno avere il tempo di aggiustare la situazione, e si diventa schiavi di questa pratica molto costosa. Invece le attività effettuate in chiave SEO perdurano per tanto tempo, e continuano a portare risultati anche se si smette per un momento di lavorarci. Con una buona strategia di SEO si riesce ad attrarre il proprio target in maniera continuativa e per molto tempo, riuscendo ad ottenere dei risultati positivi che si rafforzano nel corso del tempo. In alcuni casi, si può anche fare una pausa o di concentrarsi su altre cose per un paio di settimane o mesi e tornare a trovare il tuo SEO altrettanto efficace come prima (o quasi). A differenza di pubblicità a pagamento, il flusso di clienti e vendite non si fermerà nel momento in cui si decide di fermarsi nei pagamenti. Dal momento che i clienti non vedono sempre il “problema” SEO, questo non ottiene l’attenzione che merita.

Questi sono i 3 motivi principali per i quali si dovrebbe sempre pianificare ed attuare una strategia SEO, magari integrandola con una SEM più legata a periodi promozionali (se si è un sito che vende costumi da bagno magari una campagna di annunci sponsorizzati potrebbe essere fatta durante il periodo primavera-estate così da incrementare gli acquisti), mentre la SEO va fatta durante l’arco di tutto l’anno, così da avere sempre la possibilità di farsi trovare dal target, e di offrire loro ciò che a loro interessa, massimizzando in questo modo i propri risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *